Traduzione


Liturgia del giorno

AVVISI

La Santa messa vespertina sarà spostata come di consueto per via del cambio orario alle 17.30 a partire da domenica 25 ottobre.

Nuovi corsi di preparazione ai Sacramenti 2020 – 2021

24 Ottobre Novena dei defunti

Orario S. Messe ore: 6.00 – 7.30 – (18.30 solo sabato 24 ottobre) – 17.30 da domenica 25 ottobre

 

 

 

XXX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO A) – Col. Liturgico: Verde

Commento al Vangelo di Domenica 25 Ottobre 2020

I farisei vivevano per meditare la legge, per capirla, per interpretarla. Alcuni sono riusciti a capire Gesù Cristo che ha detto a uno di loro che non era lontano dal regno dei cieli (Mc 12,34). E un altro fariseo, Paolo di Tarso, riuscì ad essere l’apostolo dei gentili. Ma tanti tra di loro, al contrario, rifiutavano il giovane Rabbi di Nazaret, e lo hanno messo a morte sulla croce… Interpretando la legge, i farisei ottenevano una casistica minuziosa che rendeva il giogo della legge insopportabile. Ed è per questo che non potevano capire Gesù che, secondo loro, infrangeva il riposo del sabato guarendo i malati il sabato, e anche dicendo che il Figlio dell’uomo era padrone del sabato e che questo giorno, così importante, era stato fatto per l’uomo, e non il contrario… (Mt 12,8; Mc 2,27). Gesù disfa il repertorio molto complicato dei precetti, e lo riassume nell’amore di Dio e del prossimo sopra tutto. Egli considera che questo è il primo comandamento, da cui tutti gli altri derivano… Di fronte a queste parole non possiamo fare altro che rivedere la nostra condotta, riconoscere i nostri errori e proporci in modo concreto di vivere per amore, di morire per amore.

 

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire

Amministratore